www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

AN/APS-33

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: AN/APS-33

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: banda X
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
800, 400, or 200 Hz
durata degli impulsi (τ): 0,5 µs, 2,5 µs, 5 µs
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 52 kW
potenza media:
portata strumentata 200 NM (≙ 370 km)
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 8 or 24 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

AN/APS-33

L’AN/APS-33 è un radar di ricognizione e navigazione in banda X con capacità di ricerca di radiofari, destinato all’installazione su velivoli più grandi come i bombardieri di pattuglia. Il suo scopo principale è quello di rilevare la presenza di navi di superficie, aerei, radiofari e altri oggetti nel raggio d’azione dell’unità e di determinarne la posizione. È utilizzato negli aerei S-2F, P4M, P2V-6, ZPG-1W, ZPK.

L’AN/APS-33 ha un design simile a quello dell’AN/APS-15 e dell’AN/APS-31, ma fornisce un display PPI a 360° o un display settoriale a V di 60°, con il centro di deflessione spostato nella parte inferiore dello schermo.

L’antenna, stabilizzata contro il beccheggio e il rollio, è costituita da un illuminatore a tromba e da un riflettore parabolico che fornisce un diagramma quadratico a cosecante invertita. L’unità AN/APS-33A è simile all’unità radar AN/APS-33 ma utilizza un’antenna diversa. Il trasmettitore utilizza un magnetron 4J52. Il modulatore radar utilizza un tiratone 4C35 riempito di idrogeno.

Fonte: