www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

AN/MPN-7

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: AN/MPN-7

Immagine 1: AN/MPN-7

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 24 GHz
(banda K)
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ): 15 to 80 ns
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 20 kW
potenza media: 4 W
portata strumentata 2 NM (≙ 3,7 km)
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna: 0,4°
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 30 or 60 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

AN/MPN-7

Originariamente designato AN/CPS-8 (XW-1), l’AN/MPN-7 (XW-1), noto anche come „taxiway radar“ (radar delle vie di rullaggio) dai controllori del traffico aereo, era un radar di movimento di superficie (SMR) a corto raggio operante in banda K, utilizzato per monitorare gli aeromobili e i veicoli a terra negli aeroporti trafficati in tutte le condizioni meteorologiche.

Il trasmettitore è dotato di un magnetron di tipo 3J31. Il modulatore radar utilizza un tiratone di tipo 4C35 riempito di ioni di idrogeno.

L’antenna è una sezione di paraboloide, larga 2,28 m e alta 0,91 m, a cui è stata aggiunta una piastra di spoiler per creare un diagramma di Cosecans² nel piano verticale con una semilarghezza di circa 10°. È alimentato da un radiatore a tromba.

Il radar corrisponde allo stato dei primi anni Cinquanta. Le conoscenze tecniche acquisite con questo radar sono state implementate nella progettazione dell’ASDE-1.

Fonte:

  1. Edward M. Blount et al., “Evaluation of Airport Surface Detectio Equipment Model AN/MPN-7 (XW-1)”, Part 1 Technical Evaluation, Civil Aeronautics Adminnistration, Navigation Aids Evaluation Division, Technical Development Report No. 175, Indianapolis, November 1952