www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

AN/APS-111

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: E2B con rotodome AN/APS-111

Immagine 1: E2B con rotodome AN/APS-111

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 400 … 450 MHz
(banda UHF)
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
300 Hz
durata degli impulsi (τ): 13 µs
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 1 MW
potenza media: 3 900 W
portata strumentata 250 NM (≙ 460 km)
risoluzione in distanza: 30 m
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 6 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

AN/APS-111

L’AN/APS-111 era un radar di preallarme aereo completamente coerente che operava nella banda UHF. Si trattava di una modifica dell’AN/APS-96 e forniva una migliore rilevazione degli aerei in avvicinamento e una riduzione delle interferenze con i bersagli fissi. L’elaborazione del segnale radar permetteva di comprimere gli impulsi fino a una lunghezza di 0,2 µs.

L’AN/APS-111 è stato in servizio tra il 1965 e il 1967. Non fu prodotto in serie, ma servì come tipo di prova per l’AN/APS-120, che fu utilizzato nel velivolo da ricognizione E2C della Northrop Grumman.