www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

RW-31

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: RW-31

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: banda S
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ):
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 800 kW
potenza media:
portata strumentata 240 km
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione:
MTBCF:
MTTR:

RW-31

L’RW-31 „Bożena“ (da Radiolokacyjna - Wysokościomierz, Bożena è un nome di ragazza slavo) era un radioaltimetro che operava in banda S. Era accoppiato a un radar omnidirezionale 2D e poteva riferire L’altitudine al suo segnale di destinazione. Tuttavia, poteva anche operare in modalità omnidirezionale o settoriale per rilevare bersagli a bassa quota e immettere i suoi segnali di eco nel mirino del radar di ricognizione.

L’antenna, che si muoveva con un azionamento idraulico, si orientava quattro volte al minuto. L’elettronica del radar era di tipo misto a tubi e semiconduttori. Il radar utilizzava due trasmettitori a magnetron. Il trasferimento in una nuova località poteva essere effettuato con 3 TATRA-148 e due rimorchi.

Fu prodotto per la Difesa Aerea polacca a partire dal 1972 nella fabbrica di radio RAWAR di Varsavia. Era il predecessore del NUR-41.