www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

AN/APS-145

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: Grumman E2D con il rotodome AN/APS-145.

Immagine 1: Grumman E2D con il rotodome AN/APS-145.

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: banda UHF
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
300 Hz
durata degli impulsi (τ): 13 µs
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 1 MW
potenza media:
portata strumentata
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 5 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

AN/APS-145

L’AN/APS-145 opera nella banda UHF ed è una versione aggiornata del radar di sorveglianza AN/APS-125 montato sugli aerei E-2C Hawkeye e sul P-3 Orion di costruzione statunitense. Utilizza un’antenna rotante in un radome circolare montato sul velivolo per rilevare e seguire simultaneamente minacce multiple in mare, in aria, sulla terraferma e nell’interfaccia critica terra-mare.

L’APS-145 utilizza una tripla frequenza di ripetizione degli impulsi sfalsati che impedisce la velocità cieca durante la visualizzazione di bersagli in movimento. Il processore può elaborare più di 600 bersagli contemporaneamente e controllare più di 40 intercettazioni aeree.

L’aggiornamento dell’AN/APS-145(V) a partire dal 2003 ha aumentato la portata operativa del 40% rispetto all’AN/FPS-138. L’APS-145(V) controlla la banda di frequenza e seleziona la frequenza operativa con la minore interferenza. I miglioramenti apportati all’elaboratore di dati radar hanno reso possibile il monitoraggio, il tracciamento e la visualizzazione di oltre 2 000 bersagli contemporaneamente. I nuovi computer Digital Equipment Corporation DEC 2100 con processori da 333 MHz utilizzano l’elaborazione parallela dei dati per aumentare la velocità e le prestazioni, mentre i display a sette colori mostrano la situazione aerea su uno schermo piatto da 11 pollici, un miglioramento significativo rispetto al vecchio sistema monocromatico.

Questo radar è stato già sostituito dall’AN/APY-9.

Fonte: