www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

ASR-NG

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: ASR-NG nel sito di prova dell’azienda nell’area di Ulm/Germania
(© 2016 HENSOLDT AG)

Immagine 1: ASR-NG nel sito di prova dell’azienda nell’area di Ulm/Germania
(© 2016 HENSOLDT AG)

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 2,7 - 2,9 GHz
banda S
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ):
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco:
potenza media:
portata strumentata 120 o 80 NM
(≙ 220 o 160 km)
risoluzione in distanza: 150 m
precisione:
larghezza del fascio d’antenna: 2,9°
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 12 o 15 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

ASR-NG

L’ASR-NG (Airport Surveillance Radar Next Generation) è un radar tridimensionale per il controllo del traffico aereo in banda S (designazione IEEE) o in banda E (designazione NATO) che, grazie al suo raggio d’azione, può svolgere anche compiti di rotta oltre al controllo dell’area aeroportuale. Il radar soddisfa i requisiti e le raccomandazioni dell’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile ICAO, formulati nell’Annesso 10 Volume III/IV dell’ICAO, nonché gli standard di EUROCONTROL. Il sistema comprende l’elaborazione Doppler completamente digitale, il riconoscimento e la guida dei bersagli con una soppressione dei bersagli fissi altamente flessibile e adattiva, nonché l’adattamento dei parametri alle condizioni del sito radar. Altre caratteristiche chiave dell’ASR-NG sono il completo superamento dei precedenti problemi di rilevamento nell’area delle turbine eoliche, un nuovo modo di determinare l’angolo di elevazione e quindi di misurare l’altezza del bersaglio con il radar primario e la resistenza alle interferenze della rete di telefonia mobile 4G/LTE.

L’evidente caratteristica distintiva rispetto al suo predecessore ASR-E sono i tre iradiatori a tromba montati uno sopra l’altro, che formano tre diagrammi d’antenna indipendenti: due di tipo cosecante al quadrato per la fascia di altitudine superiore e uno stretto fascio a matita per i bersagli a bassa altitudine.

Fonte: