www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

Star NG

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: Antenna dello Star NG con l’antenna LVA del radar secondario RSM 970S montata sopra di essa

Immagine 1: Antenna dello Star NG con l’antenna LVA del radar secondario RSM 970S montata sopra di essa

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 2 700 … 2 900 MHz
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ):
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco:
potenza media:
portata strumentata 60 / 80 / 100 NM
risoluzione in distanza: < 50 m
precisione:
larghezza del fascio d’antenna: 1,4°
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 15 / 12 / 10 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

Star NG

Lo Star NG (Next Generation) è un radar che opera in banda S (designazione IEEE) o in banda E (designazione NATO) per il controllo dell’avvicinamento a un aerodromo. Questo radar è un’ulteriore evoluzione dello STAR 2000, ampiamente utilizzato e di grande successo. Lo Star NG è stato sviluppato per soddisfare i requisiti civili e militari relativi alle mutevoli condizioni ambientali. Turbine eoliche, telefoni cellulari 4G, UAVs, radar e controllo del traffico aereo devono coesistere. La prossima generazione di radar primari deve quindi presentare innovazioni come la completa soppressione delle interferenze provenienti dai parchi eolici, l’immunità ai segnali di interferenza delle reti di telefonia mobile, pur soddisfacendo i requisiti di un radar militare per il controllo del traffico aereo. Ha anche funzioni anti-jamming e può fornire informazioni sull’altitudine e sulla situazione meteorologica come un radar primario.

Lo Star NG può essere fornito con tre diverse versioni di trasmettitore: con 4, 8 o 16 moduli amplificatori di potenza. Questo aumenta la portata massima, ma allo stesso tempo riduce la velocità di aggiornamento dei dati.

Fonte: