www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

Terminal Area Radar RL-64 I

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: Terminal Area Radar RL-64 I

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 2 700 … 2 900 MHz
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ):
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco:
potenza media:
portata strumentata 120 km (65 NM)
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 15 min⁻¹
MTBCF:
MTTR:

Terminal Area Radar RL-64 I

Il radar RL-64 I è un radar di controllo del traffico aereo in banda S (designazione IEEE) o in banda E (designazione NATO) per il rilevamento del traffico aereo all’interno dell’area di controllo di un aeroporto fino a una distanza di 120 km. Il radar è composto dall’unità di antenna, dal contenitore con l’elettronica del radar e dall’attrezzatura della sala di controllo dell’avvicinamento. I componenti del radar sono progettati in modo ridondante a causa dei requisiti di affidabilità. Per rilevare i bersagli ed elaborare i dati viene utilizzata una tecnologia proprietaria AMTI, in grado di ottimizzare i parametri del radar. La situazione aerea viene visualizzata su grandi monitor LCD, abbinati a radio VHF/UHF e a dispositivi di registrazione e riproduzione. Il sistema radar è alimentato da due fonti di alimentazione indipendenti; le interruzioni di corrente a breve termine sono coperte dal gruppo di continuità interno (UPS). L’RL-64 I include anche un radar secondario nella configurazione di base.

Il sistema radar RL-64 I utilizza un design modulare che consente di rispettare le esigenze specifiche del cliente. I parametri del sistema RL-64 I soddisfano tutti i requisiti e le raccomandazioni dell’ICAO e di EUROCONTROL.

Galleria di immagini dell’RL-64 I

Immagine 2: RP-5GI (al centro) e
RL- 64 I (torre rossa)

Fonte: