www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

Watchman

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche
Watchman radar

Immagine 1: Watchman radar (© sconosciuto)

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: 2 750 … 3 050 MHz
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
≈ 1 100 Hz (9-fach gestaggert)
durata degli impulsi (τ): 0,4 та 20 µs
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco: 58 kW
potenza media: 1,3 kW
portata strumentata 145 km (220 km)
risoluzione in distanza: 60 m
precisione:
larghezza del fascio d’antenna: β=1,5°   ε=30°
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione: 4 s (15 min⁻¹)
MTBCF:
MTTR:

Watchman Surveillance Radar

Con il termine Watchman si intende un'intera famiglia di radar a medio raggio in banda S (designazione IEEE) e in banda E (designazione NATO) per la sorveglianza aerea e l'avvicinamento, sviluppati originariamente da Siemens-Plessey GmbH alla fine degli anni Settanta. Il radar ha un design modulare e può essere personalizzato per soddisfare i singoli requisiti operativi utilizzando diversi gruppi. Le opzioni includono la scelta di un'antenna trasportabile o installata permanentemente in alluminio o in fibra di carbonio composita, un rilevatore di bersagli mobili (MTD) adattabile con fino a 8 diversi filtri Doppler e un processore di trama per il tracciamento locale. Il trasmettitore è dotato di uno o più potenti tubi ad onda progressiva e può quindi garantire diverse portate radar fino a 222 km in modalità frequency-agile e frequency-diversity.

Viene utilizzata una sequenza di due diversi impulsi di trasmissione: un impulso molto breve di 0,4 µs per un'alta risoluzione a distanza ravvicinata e un impulso molto più lungo di 20 µs per una lunga portata, anche per bersagli con una superficie riflettente effettiva molto piccola. L'impulso lungo viene compresso nel ricevitore con un filtro SAW per una risoluzione di 60 m con un rapporto di 1:50. La separazione del segnale tra i percorsi di ricezione degli impulsi lunghi e corti è ottenuta utilizzando frequenze portanti diverse. L'univocità del riconoscimento del bersaglio è migliorata da una frequenza di ripetizione degli impulsi sfalsata di 9 volte. Una versione moderna del trasmettitore per la radar Watchman (S) utilizza anche un trasmettitore completamente dotato di componenti a semiconduttore (trasmettitore a stato solido). Ad oggi, sono stati effettuati diversi ammodernamenti per creare un nuovo tipo di ricevitore digitale molto sensibile (-126 dBm). Il radar è stato dotato di un estrattore di trame con routine di inseguimento intelligente dei bersagli. È stato utilizzato un nuovo processore di segnale radar con un tasso di falsi allarmi costante di 10-6.

Il radar di ricognizione Watchman è un importante strumento di controllo del traffico aereo per la maggior parte dei siti del Ministero della Difesa britannico. Degli oltre 90 dispositivi precedentemente in uso in tutto il mondo, circa 40 sono ancora in funzione. Una versione mobile tattica del Watchman assicura anche un buon servizio al personale di controllo del traffico aereo presso gli aeroporti utilizzati dalle truppe britanniche in aree di crisi estere.