www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Indice del set di radar

ESR 220

Descrizione del sistema radar, caratteristiche tattiche e tecniche

Immagine 1: ESR 220 Thutlwa

Immagine 1: ESR 220 Thutlwa

Caratteristiche tecniche
frequenza di lavoro: banda L
tempo di ripetizione
dell’impulso (PRT):
frequenza di ripetizione
dell’impulso (PRF)
:
durata degli impulsi (τ):
tempo di ricezione:
tempo morto:
potenza di picco:
potenza media:
portata strumentata 65 NM (≙ 120 km)
risoluzione in distanza:
precisione:
larghezza del fascio d’antenna:
numero di impulsi sul bersaglio:
velocità di rotazione:
MTBCF:
MTTR:

ESR 220

L’ESR 220 è un radar di ricognizione 2D a medio raggio che opera in banda L ed è montato su un transporter a quattro ruote motrici per la sorveglianza aerea e la protezione delle forze. Il radar può tracciare fino a 1 000 bersagli contemporaneamente. Si tratta di un sistema blindato completamente autonomo, con IFF integrato e alimentazione indipendente su un unico veicolo. Utilizza un’antenna flat array ed è operativo entro 10 minuti dall’arrivo in una nuova posizione. Il palo è alto 12 metri.

L’ESR 220 viene talvolta chiamato anche „Thutlwa“ (in lingua zulu) o „Kameelperd“ (in afrikaans), che in italiano significano „giraffa”. Il radar è stato sviluppato intorno al 2000 e consegnato all’esercito sudafricano.

Fonte: