www.radartutorial.eu www.radartutorial.eu Radar Basics

Radar di difesa aerea

breve raggio
lungo raggio

Figura 1: Schema di un tipico radar 3D, un misto di direzione verticale del fascio e movimento meccanico orizzontale di un lobo matita.

breve raggio
lungo raggio

Figura 1: Schema di un tipico radar 3D, un misto di direzione verticale del fascio e movimento meccanico orizzontale di un lobo matita.

Radar di difesa aerea

I radar di difesa aerea sono in grado di rilevare bersagli aerei e di determinarne la posizione, la rotta e la velocità su un'area relativamente ampia. La portata massima dei radar di difesa aerea può superare le 300 miglia e la copertura del rilevamento è di 360 gradi. I radar per la difesa aerea si dividono generalmente in due categorie in base alla quantità di informazioni sulla posizione fornite. I radar che forniscono solo informazioni sulla portata e sul rilevamento sono chiamati radar bidimensionali o 2D. I radar che forniscono portata, rilevamento e altezza sono chiamati radar tridimensionali o 3D.

I radar per la difesa aerea sono utilizzati come dispositivi di allarme rapido, in quanto possono rilevare aerei o missili nemici in avvicinamento da grandi distanze. In caso di attacco, l'individuazione precoce del nemico è fondamentale per una difesa efficace contro l'attacco. Le difese antiaeree sotto forma di artiglieria antiaerea (abbreviata in „AAA”), missili o aerei da combattimento devono essere portate ad un alto grado di prontezza in tempo per respingere un attacco. Informazioni sulla distanza e sulla direzione, fornite dai radar di difesa aerea, utilizzate per posizionare inizialmente un radar di controllo del fuoco su un bersaglio.

Figura 2: Schema di un tipico radar 2D, il diagramma dell'antenna rotante al quadrato cossecante.

Figura 2: Schema di un tipico radar 2D, il diagramma dell'antenna rotante al quadrato cossecante.

Un'altra funzione dei radar di difesa aerea è quella di guidare gli aerei di pattuglia aerea da combattimento (CAP) in una posizione adatta a intercettare gli aerei nemici. Nel caso del controllo dell'aeromobile, le informazioni di guida sono ottenute dall'operatore radar e trasmesse all'aeromobile via radio vocale o tramite un collegamento informatico con l'aeromobile.

Le principali applicazioni dei radar per la difesa aerea sono: